Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Innovazione

 
 
 
 
 



 

Sportelli di assistenza e informazione al cittadino in periferia

Un unico spazio, nelle singole realtÓ territoriali, dove il cittadino, grazie a un'integrazione informatizzata dei back-office, pu˛ trovare informazioni e accesso a tutti i servizi erogati dal sistema pubblico trentino. Nello sportello, il servizio richiesto pu˛ essere avviato e chiuso, grazie alla disponibilitÓ di bancomat e/o servizio postale.

Obiettivi

  • Semplificare e ottimizzare il rapporto con i cittadini migliorando l'erogazione dei servizi, riducendo la dispersione dei processi e garantendo operatori polivalenti;
  • Garantire servizi efficienti e di qualitÓ in periferia con risparmio di tempo e costi di trasporto;
  • Riorganizzare la presenza delle pubbliche amministrazioni sul territorio grazie ad una revisione logistica economicamente conveniente e funzionalmente efficiente;
  • Avviare forme di risparmio negli investimenti tecnologici e innovativi grazie alla concentrazione delle transazioni;

Attori coinvolti

  • Servizio Semplificazione Amministrativa - PaT
  • Tutte le strutture provinciali che erogano servizi ai cittadini: Agenzia del lavoro, Agenzie Forestali e demaniali, Uffici del Catasto e/o Libro fondiario, Ufficio agricolo periferico, Servizio ViabilitÓ, Coordinamento pedagogico, ...
  • ComunitÓ di Valle e Comuni
  • Altri enti pubblici: INPS, Agenzia Entrate, Apss
  • Altri soggetti intermediari per l'erogazione di servizi: CAF, Patronati

Fasi del progetto

  • dal 1990: avviamento degli sportelli sul territorio
  • dal 2000 dieci sportelli periferici della Provincia svolgono: attivitÓ di informazione e assistenza, attivitÓ istruttoria, attivitÓ di "trasporto" di documentazione dalle valli al centro e viceversa per conto di altri soggetti del sistema
  • nel corso del 2012: avviate forme di collaborazione tra sportelli provinciali e sportelli degli enti locali sul territorio, per creare un punto unico di riferimento per gli utenti sul territorio, raccolte 60.000 pratiche in tutti i settori (politiche familiari e socio-assistenziali, dich. ICEF, risparmio energetico, documenti espatrio, ...)
  • oggi: progetti pilota presso le ComunitÓ di Primiero, della Val di Sole e della ComunitÓ degli Altipiani cimbri, all'esito della sperimentazione sarÓ valutata l'estensione anche ad altre ComunitÓ

Ultimo aggiornamento agosto 2013

 
Per saperne di pi¨
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy